Quanta acqua da bere al giorno?

Ultima modifica 14 Giugno 2020

L'acqua potabile è essenziale per la vita. Infatti, una buona idratazione aiuta a mantenere il nostro corpo sano e in forma. Ma quanti litri di acqua al giorno dobbiamo bere? Si tratta di una questione fondamentale che viene sollevata.

Perché dobbiamo bere acqua?

A seconda della morfologia, il corpo è composto dal 60 al 70% di acqua. Tuttavia, ogni giorno perdiamo in media due litri d'acqua a causa della respirazione, della minzione e della sudorazione. Con l'acqua potabile regolarmente, possiamo compensare queste perdite e mantenere l'equilibrio idrico.

Buono a sapersi: la perdita d'acqua è maggiore durante la stagione calda, ma anche tra le persone affette da malattie, gli sportivi e le donne che allattano.

A seconda dello stile di vita, delle dimensioni o del luogo in cui vivono, ogni persona ha il proprio fabbisogno idrico.

Quali sono le virtù dell'acqua?

I benefici per la salute dell'acqua sono molti. Lei:

  • Contribuisce alla perdita di peso: l'acqua non contiene calorie. Inoltre, bere poco prima di ogni pasto è efficace nel calmare la fame e quindi nel ridurre l'apporto calorico. Questi effetti sono quindi benefici per perdere peso.
  • Limita la costipazione.
  • Aiuta a combattere il mal di testa.
  • Favorisce la circolazione del sangue.
  • Preserva l'elasticità della pelle.
  • Fornisce attività neurologica nel cervello.
  • Elimina gli sprechi e le tossine.
  • Fornisce la saliva per inghiottire il cibo.
  • Mantiene la temperatura corporea.
  • Migliora le prestazioni fisiche. Rispondi a questa domanda in questo articolo.

Quanti litri di acqua al giorno dobbiamo bere?

Mentre il fabbisogno idrico dipende da ogni persona, è consigliabile bere tra 1,5 e 2 litri di acqua al giorno per essere sani. Una buona idratazione comprende anche il consumo di alimenti ricchi d'acqua come frutta e verdura, uova, pesce e carne.

Se soffrite di alta pressione sanguigna o problemi renali, evitate di bere acque minerali ricche di sali minerali e che richiedono un notevole sforzo renale.

Quando bere?

Non aspettate il segnale della sete di bere. È importante rimanere idratati per tutto il giorno. Un'idratazione regolare è vitale! Ecco alcuni consigli per mantenerti ben idratato:

  • Quando hai sete, bevi due bicchieri d'acqua.
  • Se si fa esercizio fisico, bere acqua per compensare la perdita d'acqua. Come se fa caldo, ricordati di idratarti bene.
  • Non appena non hai più sete, smetti di bere.

Per mantenere un buon equilibrio idrico e se si sta cercando di perdere chili in più, è consigliabile bere ad orari prestabiliti.

Bere troppo o troppo poca acqua: i rischi

Disidratazione

La disidratazione è definita in base al peso corporeo. Può essere acuta (come risultato dell'attività fisica) o cronica (causata da un consumo insufficiente di acqua o di altre bevande).

Il modo più efficace per notare la disidratazione è osservare il colore dell'urina: se è molto giallo pallido, si è in buona salute. Se e' buio, e' perche' sei a corto d'acqua.

I sintomi possono anche essere un segno di disidratazione:

  • Una gola e una bocca asciutta.
  • Una perdita di energia.
  • Vertigini.
  • Pelle secca.
  • Mal di testa.

Iperidratazione

Bere poca acqua può causare affaticamento, crampi muscolari, vertigini. D'altra parte, un elevato consumo di acqua può causare iperidratazione. Bere molta acqua in un breve periodo di tempo aumenta la quantità di acqua nel sangue. Come risultato, il contenuto di sodio nel sangue diminuisce.

Nei casi più gravi, l'iperidratazione può portare a:

  • Un aumento della pressione sanguigna.
  • Difficoltà a respirare.
  • Una perdita di coscienza.
  • Crampi.
  • Sonnolenza.
  • Edema cerebrale.

Importante: i reni possono filtrare da 5 a 7,5 litri di acqua al giorno. Tuttavia, non possono filtrare più di un litro d'acqua all'ora.

Bere durante il digiuno

Durante un periodo di digiuno, si bruciano grassi e si perde peso. Ma dovremmo bere in parallelo con questa pratica? La risposta è sì. È anche importante bere regolarmente durante la fase di digiuno. Naturalmente, si dovrebbe bere acqua e non bevande caloriche e dolci come le bibite.

Per una varietà di gusti, bere anche caffè e tè senza zucchero o latte.

E per gli atleti: come bere?

A causa della sudorazione, gli atleti sono esposti al rischio di disidratazione. Rischiano anche l'iponatremia (diminuzione anormale dei livelli di sodio nel sangue). Per evitare tali problemi, ecco alcuni suggerimenti:

  • Bere abbastanza acqua ogni giorno.
  • Bere mezzo litro d'acqua due ore prima dello sport.
  • Bere durante l'esercizio fisico (non dimenticare la bottiglia d'acqua).
  • Se l'attività è intensa, scegliere una bevanda isotonica.

Acqua: un liquido benefico per la salute!

Bere regolarmente è un gesto semplice e vitale per una buona salute! Per essere in buona forma, si consiglia di bere tra 1,5 e 2 litri di acqua al giorno. Acqua di sorgente, acqua di rubinetto…… ricordatevi di bere regolarmente!

Va anche ricordato che è possibile “riempire” una sensazione di sete mangiando cibi come frutta o verdura. Anche se non sono ubriachi, forniscono al corpo umano un'interessante quantità d'acqua; non sono quindi da non trascurare.

Greta Pavarotti

Formazione: Università di Parma. Studi: Medicina Veterinaria

      Guadagnaresalute : come perdere peso e sentirsi bene con se stessi